Artistic Sensory Music

Mi piace il verbo sentire
sentire il rumore del mare, sentirne l’odore.
Sentire il suono della pioggia che ti bagna le labbra,
sentire una penna che traccia sentimenti su un foglio bianco.
Sentire l’odore di chi ami,
sentirne la voce e sentirlo col cuore.
Sentire è il verbo delle emozioni,
ci si sdraia sulla schiena del mondo e si sente…
Alda Merini
1377122_200639946781945_2033795653_n
test3

La musica rinascimentale e barocca, eseguita dal vivo e con strumenti antichi, vihuela, liuti, tiorba, chitarra barocca, per attivare il coinvolgimento sensoriale. In sintesi questo è l’Artistic Sensory Music (A.S.M.), le cui sedute si svolgono nella Camera multisensoriale allestita presso il Poliambulatorio medico La Torre di Torino.

Oltre agli strumenti antichi l’attivazione avviene anche grazie alle percussioni dello strumentario Orff ed a strumenti etnici come le campane tibetane.

L’Artistic Sensory Music è uno dei trattamenti che fanno parte del percorso di Biodinamica dei sensi.

L’A.S.M. è rivolta alla singola persona, ma anche a piccoli gruppi o al nucleo familiare, al fine di migliorare le dinamiche relazionali e potenziare l’empatia fra i componenti.

L’A.S.M. è dedicata a diverse tipologie di disabilità, sia nel bambino che nell’adulto. E’ possibile aiutare chi soffre di disturbi emotivi (ansia, depressione), relazionali, malattie psicosomatiche, disabilità psichica, fisica e sensoriale, gravidanza, disturbi del linguaggio, disturbi relazionali dell’anziano (Morbo di Alzheimer, demenza senile).

Le sedute di A.S.M. sono precedute da un colloquio con la persona coinvolta, oppure con un familiare. Un questionario circa il vissuto musicale, le abitudini d’ascolto, i gusti sonori, eventuali insofferenze ad estensioni musicali o a particolari timbri, consente alla musicista di definire il tipo di strumento e il repertorio musicale.

LATORRE23
LATORRE24

La fruizione della musica per liuto e strumenti affini a contatto con il paziente potenzia la risonanza e amplifica l’effetto vibrazionale.

E’ possibile attivare sinergie con altre figure professionali di Apeiron.

Ogni seduta di A.S.M. individuale o di gruppo dura mediamente 40 minuti
La frequenza e il numero degli incontri è da modulare caso per caso, indicativamente a cadenza settimanale.

L’ A.S.M. si estende anche al mondo della SCUOLA con la proposta PAROLE DI MUSICA, consistente in un laboratorio musico-multisensoriale (1 ora circa) dedicato a classi della Scuola Primaria e ispirato al libro di Ferdinando Albertazzi: “Io ti faccio amico”, Notes edizioni, 2012.  Le tre storie di amicizia del libro evidenziano percorsi, rapporti e situazioni che intrecciano in modo fertile e appagante funzionalità normali con altre in stato di sofferenza quali ad esempio autismo, dislessia o disabilità motorie.

Al termine del laboratorio musicale i bambini incontrano l’Autore.
In abbinamento al laboratorio musicale è disponibile un seminario rivolto a insegnanti (valido per l’aggiornamento) e genitori che sviluppa alcune tematiche connesse alla disabilità e alle dinamiche scolastiche o familiari in sinergia con psicoterapeuta e/o logopedista.